Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (2024)

Visitare Salem il famoso paese delle streghe nel Massachusetts è il "must to do" in un viaggio nel New England. In questo articolo troverai tutte le informazioni utili su cosa vedere a Salem, dal museo delle streghe alla casa delle streghe. Il percorso della Red line attraverso le attrazioni principali di Salem, i negozi di stregoneria da non perdere, dove trovare la statua di Samantha e dove trovare e vedere la street art di Salem.

Ammettiamolo: quante di noi vorrebbero essere delle piccole streghe per risolvere su due piedi tutti i problemi della terra? Quante di noi vedevano la sit-com “Samantha una vita da strega” invidiando il suo “battito di ciglia” come problem solving?
Io sicuramente sì!

In fondo noi donne siamo un po’ streghe, nel senso positivo della parola ovviamente, ora non mettetemi al rogo per questa affermazione, perché quel certo “sesto senso femminile” esiste!

Perché visitare Salem

La fama di Salemcittà delle streghe arrivata fino ai giorni nostri passa attraverso i fatti accaduti a fine ‘600 che causarono la persecuzione e la condanna a morte di numerose donne proprio perché ritenute appunto delle streghe.

Oggi Salem appare invece una tranquilla cittadina che continua a far parlare di sé più per curiositàe folclore soprattutto nel mese di ottobre quando si prepara a festeggiare hallowen per un mese intere.

Tutto a Salem si ricollega al mondo delle streghe, tanto che anche le macchine della polizia ne hanno dei disegni nei loro stemmi.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (1)

E anche se forse tutto questo è estremizzato in chiave turistica, visitare Salem è un must e noi questa località l’abbiamo messa lungo il nostro itinerarionel New England, a me personalmente è piaciuta e conservo il desiderio festeggiare prima o poi Halloween a Salem.

Già perché da città che bandì le streghe oggi è diventata la città che più le celebra tanto che la festa pagana di Halloween la si festeggia per l’intero mese di ottobre e visitare Salem in questo periodo è pazzesco.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (2)

In questo mese e per tutto il meseSalem viene invasa da zucche che colorano ogni angolo della città, ma soprattutto è animata da un susseguirsi di eventi dedicati e ispirati proprio al mondo della magia.

Beh io il cappello nero ce l’ho già pronto e ora voglio visitare Salem ad Halloween!

Quando partiamo?

Visitare Salem la città delle streghe: la storia

Febbraio 1692: è questa la data che segnerà per sempre la storia di Salem fino ai giorni nostri.

E’ infatti in questo periodo storico che iniziarono i terribili processi alle streghe di Salem causando in soli tre mesi le condanne a morte e la conseguente esecuzione di 19 persone innocenti: 14 donne e 5 uomini, tutti impiccati.

In questi tre mesi Salem vivrà un periodo di isteria popolare in cui i tribunali condannavano credendo nella presenza e forza del diavolo, giudicando atti o comportamenti come prove spettrali o di stregoneria.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (3)

L’isteria era arrivata a livelli tali che addirittura la moglie dell’allora governatore William Phipps fu accusata di essere una strega.

E fu solo in quel momento che lo stesso governatore impose lo scioglimento della corte che giudicava gli atti di magia nera istituendo un nuovo tribunale che liberò e perdonò tutti coloro che erano in attesa di un processo o aspettavano l’esecuzione a morte.

Fu così posta la parola fine a questa terribile pagina di storia e di processi sommari.

Cosa fare e cosa vedere a Salem

Diverse le cose che si possono fare o vedere a Salem tanto che potrebbe occuparvi anche un’intera giornata.

Questo dipenderà molto dal vostro interesse all’argomento magia/streghe e dal tempo che avete a disposizione.

A noi l’abbiamo visitata sotto un piccolo diluvio rendendo in qualche modo un po’ spettrale il nostro giro in città.

Di seguito una piccola lista di cose da fare e cose da vedere a quando deciderete di visitare Salem.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (4)

Percorrere la Red linea Salem

Non si può visitare Salem senza percorrere la lunga linea rossa dipinta sui marciapiedi è il cosiddetto “SalemHeritage Trail”.

Questa lunga linea rossa corre attorno a tutta la parte storica della cittadina e guida in un percorso a piedi alla scoperta dei luoghi più significativi e rappresentativi di Salem.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (5)

Si parte da New Liberty Street dove si trova il Visitor Center. Qui, se volete, prima di incominciare la vostra camminata potrete assistere ad un video introduttivo sulla storia di Salem.

Lungo il percorso incontrerete i musei da vederetra cui il museo delle streghe di Salem ilSalemWitch Museum, incontrerete diversi edifici storici, il Witch Trials Memorial, tra Liberty Street e Derby Street, istituito proprio in memoria delle vittime di quella tragica caccia alle streghe.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (6)

Le lapidi di ciascuna vittima riportano il modo in cui furono condannate e giustiziate, alcuni di questi impensabili e decisamente orripilanti.

Seguendo sempre la red line arriverete fino alla The House of Seven Gablesresa famosa soprattutto dal noto scrittore Nathaniel Hawthorne.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (7)

Lungo il percorso potete decidere quanto tempo dedicare alle diverse attrazioni. Se seguirlo interamente oppure se accorciare saltando direttamente alle attrazioni principali di Salem.

Se avete messo in conto di trascorrere qui l’intera giornata allora avrete tempo necessario per farlo in piena tranquillità.

Altrimenti come in viaggio lungo la costa del New England, potete farne un pezzo e saltare direttamente ai punti di maggiore interesse.

Visitare il museo delle streghe a Salem

Sono tre i musei principali da vedere aSalem:

• il museo delle streghe (SalemWitch Museum)
• la casa delle streghe (The Witch House)
• la casa del giudice che dichiarò a morte le streghe (The House of Seven Gables).

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (8)

Fate attenzione, quando decidete di visitare Salem ricordatevi che i musei da vedere non sono vicinissimi tra di loro, inoltre non sono visitabili liberamente ma solo con un tour guidato e ad orari stabiliti.

Quindi il nostro consiglio è di verificare appena arrivati in città il programma dei tour in modo da poter prenotare e distribuire al meglio il tempo a vostra disposizione e così sarete certi di visitare quelli che più vi interessano.

Di questi tre noi abbiamo deciso di visitare la casa delle streghe a Salem.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (9)

I ghost tour da fare a Salem

Non si può visitare Salem senza fare un ghost tour!

Se siete pronti ad andare a caccia di spiriti nella città delle streghe allora una delle cose da fare a Salem è il Walking ghost tour e l’Hocus Pocus Tour.

Nel centro di Salem ogni sera parte un walking ghost tour della durata di circa 75 minuti… (noi dovevamo farlo ma abbiamo passato), attraverso un percorso che tocca i diversi luoghi storici e più significativi della cittadina, scoprirete le tante storie del passato che qui hanno avuto luogo.

E chi lo sa, magari potrete avvertire la presenza di qualche spirito o fantasma che aleggia ancora per le vie di Salem.

Il walking tour è possibile prenotarlo anche per le ore 15 ed ha un costo di 15 dollari per gli adulti e di 10 per i bambini.

In alternativa vi è l’Hocus Pocus Tour incentrato sulla storia dei fatti legati al periodo delle streghe e che in aggiunta vi porterà anche a toccare le principali location che furono protagoniste dell’omonimo film della Disney dal titolo appunto Hocus Pocus.

In ogni caso, la famosa casa del film si trova in Ocean Avenue al nr 3.

Selfie con la statua di Samantha

Per molti di voi forse vi sembrerà che vi parli di preistoria, ma io amavo la serie tv “Bewitched” che in Italia arrivò con il titolo di “Samantha, vita da strega“.

Negli States questo telefilm fu trasmesso per 8 stagioni dal 1964 al 1972 mentre in Italia arrivò solo nel 1979.

Tutte noi vorremmo avere il potere del personaggio Samantha Stephens, la strega buona protagonista della sit-com, interpretata dall’attrice Elisabeth Montgomery, che con un sol battito di ciglia immobilizzava all’occorrenza il marito Darren.

Diversi episodi furono girati proprio a Salem e in onore dell’attrice e della serie tv, un vero cult all’epoca, nel 2005 è stata posata una statua in suo onore che oggi è un vero must di Salem per scattarsi l’imperdibile selfie “da strega”!

La trovate in Lappin Park, all’angolo tra Washington e Essex Streets nel cuore della downtown di Salem.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (10)

Festeggiare Halloween a Salem

Non vi è dubbio, visitare Salem, la città delle streghe, ad Halloween è un’esperienza che tutti noi vorremmo vivere.

Quale altro posto potrebbe del resto rispecchiare quell’atmosfera di mistero, oscurità, magia che Halloween rappresenta?

Halloween a Salem diventa qualcosa di serio e di unico, una vera e propria invasione di zucche arancioni, decorazioni e tanti personaggi, diciamo folcloristici, che incontrerete passeggiando lungo le sue strade.

Ad aprire le celebrazioni di Halloween a Salem è proprio la parata del 1° ottobre che attraversa la piccola cittadina partendo generalmente da Shetland Park alle 18.30 per terminare al Salem Common alle ore 20.

Il 1° ottobre è anche l’apertura ufficiale dell’Haunted Happenings il fitto calendario di iniziative, eventi, manifestazioni che per tutto il mese di ottobre, ogni giorno, farà di Salem la terra incontrastata di Halloween.

Tre le cose da fare per vivere in modo unico Halloween a Salem:

1.prendete parte ad uno dei tanti balli in costume che sono organizzati in questo mese. Quello più famoso è ospitato dall’Hawthorne Hotel: il sabato precedente il giorno di Halloween, questo hotel di Salem si trasforma con scenografie a tema, musica dal vivo e tanto altro…

2. visitate la Salem Psychic Fair: troverete i massimi esperti di lettura dei tarocchi, lettura della mano o della palla di cristallo, sedute spiritiche…. Insomma, farete un viaggio tra i misteri della psiche e delle “altre” dimensioni.

3.partecipate ad uno dei ghost tours serali andando a caccia di fantasmi e leggende: lo scenario che troverete in questo periodo è davvero suggestivo e chissà che non vi troviate faccia a faccia con uno spirito!

Cosa e dove comprare a Salem pozioni magiche

Inutile dirvi che Salem è piena di negozietti a tema dove trovare e comprare pozioni magiche, souvenir particolarie tanto altro legato alla stregoneria o al “sovrannaturale”.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (11)
Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (12)
Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (13)
Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (14)

Tra i tanti shop presenti, alcuni indubbiamente anche un po’ turistici, quello che vi consiglio di non perdere è Hex Old Wichery.

Qui potrete comprare davvero tutto ciò che vi serve: dal pendolino magico alla tavoletta Ouija (per chi non lo sapesse sono quelle tavole piene di lettere che servono per chiamare e interrogare gli spiriti), dalle candele alle bamboline voodoo… e poi ancora “ingredienti” per realizzare pozioni magiche, amuleti, ciondoli e tanto altro.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (15)

Io (ovviamente) non mi sono risparmiata ed ho acquistato tarocchi con i gatti neri (un regalo per un’amica “magica”) e ho fatto incetta di gris gris.

Molti forse non li conoscono, noi invece avevamo già avuto occasione di trovarli a New Orleans nel museo di Marie Laveau nota nel passato come stregona voodoo.

Sono una sorta di amuleto porta fortuna composto da un piccolo angolo di stoffa che racchiude una composizione di erbe ed essenze utili per realizzare o avvicinarvi a ciò che desiderate.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (16)

Va tenuto sempre con sé o lasciato in casa in un posto a voi caro e va “alimentato” una volta alla settimana con qualcosa di vostro come ad esempio del profumo o dell’incenso.

Esiste il gris gris rosa dell’amore, quello della protezione, quello della fortuna, quello dei soldi. Ammetto che io li avrei comprati tutti.

Infine se non temete di conoscere il vostro futuro o semplicemente siete curiosi, da Hex potrete farvi leggere i tarocchi.

Il negozio si trova praticamente quasi davanti alla statua di Samantha, e non sorprendetevi se all’interno troverete persone molto dark o stravaganti.

Negozi di Magia a Salem

Altri negozietti che mi sono invece segnata prima di visitare Salem, e che vi passo sottobanco sono:

WYNOTT’S WANDS,ideale per i fans di Harry Potter. E’ un po’ l’Olivander diSaleme qui dunque potrete acquistare le bacchette magiche.

CROW HAVEN CORNER al nr 25 di Essex Street, è il più vecchio “negozio delle streghe” in città. Situato all’interno di uno storico edificio in perfetto stile vittoriano risalente al 1830, troverete anche qui numerosi strumenti di magia.

Qui potrete richiedere anche che vengano realizzati incantesimi su misura associati proprio a candele, pozioni magiche o ad “oggetti”, tutti fatti da artisti e artigiani locali.

HAUSWITCH HOMEè un altro negozio di magia interessante in chiave più moderna. Situato in Washington Street, come al Crow Haven Corner avrete un’ampia scelta di oggetti fatti a mano da artisti indipendenti e locali.

Il negozio di caramelle più Antico d’America

Tra le cose da fare vedere a Salem oltre ai monumenti dedicati alle streghe e ai negozietti della magia c’è il negozio di caramelle più vecchio d’America risalente al 1806.

Al 122 di Derby Street di Salem potrete fare quindi incetta didolci, fudge e caramelle handmade, realizzate a mano all’Older Pepper Candy Company.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (17)
Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (18)

Street art a Salem: El Punto

Non molti lo sanno, maSalemnon è solo magia ed una delle cose da non perdere è il Punto Urban Art Museum.

Noi purtroppo causa viaggio itinerante della giornata abbiamo dedicato la maggior parte del nostro tempo a caccia di streghe ma, è un buon motivo per ritornare in questa piccola cittadina.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (19)

Esattamente nel quartiere “El Punto”, sono ben 50 gli enormi murales realizzati da 18 artisti di fama mondiale che rendono le facciate degli edifici dislocati tra 3 isolati una bellissima galleria a cielo aperto.

Possiamo trovare Sipros che, per chi è appassionato di Street Art (uno dei preferiti di Ale infatti mi odia perchè non siamo andati a fare mille foto), lo riconoscerà subito per le orecchie enormi dei suoi personaggi che si possono ritrovare anche a Bushwick a Brooklin.

Bellissimi anche quelli di Okuda che in qualche modo richiamano per via dei colori quelli famosi di Kobra (artista che adoro insieme a Tristan Eaton).

E’ importante sottolineare quello di carattere sociale che ha portato alla realizzazione di questo progetto: l’obiettivo è infatti quello di ridurre le distanze di un quartiere vissuto per lo più da famiglie non agiate con il resto della città e far sì soprattutto che i bambini di questa parte della comunità di Salem possano comunque crescere con orgoglio.

Dove dormire a Salem

Per visitare Salem noi abbiamo deciso proprio di trascorrere lì una notte.

La scelta è stata dettata per due motivi:

• Per risparmiare in termini proprio economici rispetto a Boston ed ovviare così ai costi alti della città.

• Per essere qui già di prima mattina senza dover far fronte al traffico urbano di Boston e iniziare con tranquillità l’itinerario sulla costa salendo a nord.

Dopo aver avuto modo di visitare Boston la capitale del New England per tre giorni pieni, la terza notte abbiamo scelto di dormire a Salem alNorthey Street House Bed & Breakfast.

Un carinissimo Bed And Breakfast certificato 5 stelle d’eccellenza Trip Advisor.

L’edificio tutto in legno e caratterizzato da un blu intenso che lo contraddistingue risale addirittura al 1809.

Situato proprio nel cuore dell’historic district, in una piccola via residenziale, è perfetto per la sua posizione a pochi passi dalle principali attrazioni e dal waterfront.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (20)

La proprietaria, una signora di origini asiatiche che conosce personalmente il famoso attore Jackie Chan, è una vera padrona di casa che sa coccolare i suoi ospiti come si deve, una persona davvero eclettica che alleva farfalle e sforna colazioni gourmet!

Giusto per darvi un’idea della nostra di colazione: torta salata, yogurt con frutta, salsiccia e uova, scones homemade con marmellata sempre fatta in casa.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (21)

Preparatevi perchè vi chiederà sicuramente un selfieper i suoi social e vi dispenserà consigli utili su dove mangiare (a noi aveva suggerito Reds Diner storico per colazione e Lobster Shanty per cena).

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (22)

Tre le stanze leziose, eleganti e dallo stile old british tutte luminose e iper pulite (sono vietate le scarpe in casa) e per tutti gli ospiti sono a disposizione the, caffe e merendine (la cucina che rimane sempre aperta) e ovviamente ciabattine colorate.

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (23)

Ah fate attenzione, all’ingresso troverete una vecchia scopa da strega. Io non ho potuto resistere nel farmi immortalare così come una strega 2.0…


Peccato non essere volata davvero per i cieli del Massachusetts!
Ditemi, ora anche voi avete voglia di visitare Salem! verso?

Visitare Salem La Cittadina Delle Streghe | Lostinfood (2024)
Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Edwin Metz

Last Updated:

Views: 5595

Rating: 4.8 / 5 (58 voted)

Reviews: 89% of readers found this page helpful

Author information

Name: Edwin Metz

Birthday: 1997-04-16

Address: 51593 Leanne Light, Kuphalmouth, DE 50012-5183

Phone: +639107620957

Job: Corporate Banking Technician

Hobby: Reading, scrapbook, role-playing games, Fishing, Fishing, Scuba diving, Beekeeping

Introduction: My name is Edwin Metz, I am a fair, energetic, helpful, brave, outstanding, nice, helpful person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.